Bracciano – strada Settevene Palo, ore 9.40 di un lunedì di novembre, a soli 2 km dalla località Rinascente. Una donna ai lati della strada, accanto alle sterpaglie, in attesa di qualche cliente. Aspetta sotto il sole e sotto la pioggia, quando è caldo e quando è freddo. È una lavoratrice del sesso, vende il suo corpo per qualche decina di euro. Fa tenerezza e appare tutt’altro che felice di star li, da sola con la sua storia personale, la sua disperazione. Quante e quali violenze avrà subito? Chi la sfrutta? Cosa pensa? E noi che le passiamo accanto? Cantava Fabrizio De André: «…per quanto vi sentiate assolti, siete tutti coinvolti!».

©2013 Pierstefano Durantini

Leave a Reply

Your email address will not be published.