[cmsms_row data_width=”boxed” data_padding_left=”3″ data_padding_right=”3″ data_color=”default” data_bg_color=”#ffffff” data_bg_position=”top center” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_size=”cover” data_bg_parallax_ratio=”0.5″ data_color_overlay=”#000000″ data_overlay_opacity=”50″ data_padding_top=”0″ data_padding_bottom=”50″][cmsms_column data_width=”1/1″][cmsms_image align=”none” animation_delay=”0″]99|http://www.pierstefanodurantini.it/wp-content/uploads/2018/03/3-IMG_20160306_161534RIFIUTI-580×435.jpg|project-masonry-thumb[/cmsms_image][cmsms_text animation_delay=”0″]

Sono tali quei cittadini che giornalmente deturpano la Settevene Palo, nel tratto che collega Bracciano con Cerveteri, lasciando ai margini della strada ogni tipo di rifiuto, più o meno ingombrante, rendendo quella parte di strada una sorta di succursale della discarica di Cupinoro. Ma adesso un gruppo di cittadini illuminati sta dando battaglia, si sono autorganizzati su Facebook attraverso il gruppo Salvaguardiamo Bracciano e, armati di sacchi per la raccolta e altri utensili, stanno ripulendo metro per metro quella zona e non solo. Ricevono tante segnalazioni e intervengono mostrandoci, come nella foto, il disgustoso volume dell’inciviltà. Sensibilizzando, dal punto di vista ambientale, anche i più giovani. Bravi!

©2016 Pierstefano Durantini

[/cmsms_text][cmsms_image align=”none” animation_delay=”0″][/cmsms_image][/cmsms_column][/cmsms_row]