[cmsms_row data_width=”boxed” data_padding_left=”3″ data_padding_right=”3″ data_color=”default” data_bg_color=”#ffffff” data_bg_position=”top center” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_size=”cover” data_bg_parallax_ratio=”0.5″ data_color_overlay=”#000000″ data_overlay_opacity=”50″ data_padding_top=”0″ data_padding_bottom=”50″][cmsms_column data_width=”1/1″][cmsms_image align=”none” animation_delay=”0″]186|http://www.pierstefanodurantini.it/wp-content/uploads/2018/03/1-Bobby-Sands-580×304.jpg|project-masonry-thumb[/cmsms_image][cmsms_text animation_delay=”0″]

A 33 anni esatti dalla scomparsa di Bobby Sands, lasciatosi morire di inedia nel carcere inglese di Long Kesh, durante uno sciopero della fame durato 66 interminabili giorni, Roma ha voluto ricordare il suo estremo sacrificio con un concerto degli Her Pillow, band italiana che unisce sonorità classiche dell’isola di smeraldo con un rock anni ’80 tipico di chitarra, basso e batteria. La serata, che si è svolta presso il teatro Villa Pamphilj scuderie Villino Corsini lo scorso 4 maggio, è stata un omaggio a Bobby Sands intitolato A Terrible Beauty is Dead. Una sorta di opera musicale dedicata alla memoria del repubblicano irlandese che con le sue poesie di prigioniero e col suo estremo sacrificio ha lottato per la libertà della sua terra dal dominio inglese. Tali poesie sono state fonte di ispirazione per la band Her Pillow, che le ha musicate e tradotte in ballate intense e struggenti, intervallando ogni pezzo con cover famose degli anni ’80, rigorosamente acustiche e accompagnate dal pianoforte, canzoni che probabilmente in quel tempo ascoltò anche Bobby in cella. Ogni spettatore ha ricevuto una piccola dispensa con la scaletta e la traduzione dei versi musicati e recitati delle commoventi poesie di Bobby Sands‎ e un volantino, a cura di simpatizzanti del Republican Sinn Feinn che omaggiava il ricordo e la terribile storia del giovane eroe scomparso il 5 maggio 1981.

© 2014 Pierstefano Durantini

[/cmsms_text][cmsms_image align=”none” animation_delay=”0″][/cmsms_image][/cmsms_column][/cmsms_row]