[cmsms_row data_padding_bottom=”50″ data_padding_top=”0″ data_overlay_opacity=”50″ data_color_overlay=”#000000″ data_bg_parallax_ratio=”0.5″ data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center” data_bg_color=”#ffffff” data_color=”default” data_padding_right=”3″ data_padding_left=”3″ data_width=”boxed”][cmsms_column data_width=”1/1″][cmsms_image align=”none” animation_delay=”0″]315|http://www.pierstefanodurantini.it/wp-content/uploads/2018/03/IRA_0003-2serrature-580×386.jpg|project-masonry-thumb[/cmsms_image][cmsms_text animation_delay=”0″]

Porte corrazzate, blindate, serrature a singola mappa, a doppia mappa, cilindro europeo di prima generazione, di seconda generazione. Sentirsi sicuri in casa propria, a volte equivale ad autosequestrarsi. Quindi va bene la prudenza, perché la sicurezza non è mai abbastanza, ma non bisogna esagerare altrimenti si rischia la psicosi e allora non si vive sicuri, ma piuttosto agitati. Del resto è inutile blindarsi, ormai anche il famoso e, fino a poco tempo fa, sicurissimo cilindro europeo non è più inviolabile, quindi rilassiamoci e siamo realisti, se qualche ladro professionista vuole entrare in casa nostra, probabilmente ci riuscirà. Proviamo solo a rendergli la cosa un po’ più difficile.

©2012 Pierstefano Durantini

[/cmsms_text][/cmsms_column][/cmsms_row]