Negli ultimi mesi Bracciano si è abbellito e sono comparsi qua e la tanti cantieri. Ed ecco allora spuntare nuove strade, nuove rotatorie e rifacimenti del manto stradale in zone quasi del tutto colpevolmente trascurate negli anni precedenti.
Sorge spontaneo il sospetto che si tratti di lavori ben programmati in occasione della recente scadenza elettorale, i cui risultati peraltro sono stati all’insegna della continuità col passato. Anche se certamente l’amministrazione comunale non considera i cittadini così ingenui, viene in mente una celebre frase di Giulio Andreotti: «…a pensar male si fa peccato, ma di solito ci si azzecca.».

©2012 Pierstefano Durantini