Anche quest’anno un angolo d’Africa è sbarcato nel nostro comprensorio. Nel mese di agosto, infatti, una quindicina di bambini provenienti dal Sahara Occidentale sono stati ospitati nei Comuni di Allumiere, Manziana, Canale Monterano e Oriolo Romano.
Chi ha avuto l’opportunità di incontrarli è stato conquistato dalla loro simpatica vitalità e insaziabile curiosità. Due culture così diverse, come quella africana ed europea, sono entrate in contatto, contaminandosi con reciproco arricchimento.
Le comunità che li hanno accolti hanno avuto la possibilità di cogliere, attraverso gli sguardi vispi e intensi di questi ragazzini, la voglia di riscatto di un popolo intero che dal 1973, quando la Spagna cominciò ad abbandonare questa colonia africana in seguito alla risoluzione dell’ONU, si batte fieramente per la propria indipendenza dal Marocco, alla ricerca di una meritata autodeterminazione nel quasi assoluto e colpevole silenzio dei media occidentali.

Pierstefano Durantini